Differenza tra Arredatore ed Interior Designer

Stiamo parlando della stessa figura professionale, il nome "Interior Design" è solo uno dei tanti nuovi nomi ad effetto che sono entrati a far parte del vocabolario nella società odierna.

Se un arredatore poco competente si limita solo a consigliare mobili e decorazioni standard ma lo fà di mestiere, può essere considerato un semplice arredatore. Invece un arredatore molto competente può essere chiamato anche "interior designer" quando è in grado di progettare o modificare la struttura di interi locali,  inventare soluzioni arredo personalizzate utilizzando materiali prodotti in serie o fatti creare appositamente per assolvere a specifiche esigenze funzionali, di misura ed estetiche. Il tutto in relazione al budget del cliente.

Livelli di Professionalità arredatore ed interior designer

Si parte dall'essere un semplice "consigliatore-suggeritore" di come arredare con materiali presenti nel mercato, fino ad arrivare alla capacità totale di creazione ambienti ed arredi. Ciò viene conseguito con istruzione, esperienza ed attitudine alla creatività.

L'abilità di disegnare a mano libera ed il buon utilizzo di software 3D, è molto importante, come anche l'essere informati sui vecchi-nuovi materiali e design industriale immesso nel mercato, ma è fondamentale avere una "mente creativa" che sappia creare estetica in relazione ad: esigenze pratiche, tipo di location e budget. é molto utile anche una buona dose di conoscenza tecniche di falegnameria, edilizia, artigianato, elettronica per ambienti ecc..

Un operatore di arredo interni, più è capace di mettere in pratica le suddette cose diventa un modesto od ottimo Interior Design, se è meno capace dovrà limitarsi ad essere definito Arredatore o semplice consulente venditore arredi.

Altre Caratteristiche interior designer

Sfrutta al meglio gli spazi, anticipa i bisogni delle persone e con le sue creazioni fa emozionare. Ascolta i bisogni e desideri per interpretarli a modo suo sviluppando: abitazioni, hotels, ristoranti, negozi, uffici, aree pubbliche ecc.. L'utilizzo di materiali e tecnologia eco-sostenibile sta diventando sempre più un punto importante. Un interior designer non necessariamente deve essere architetto, anzi gli architetti che non hanno specializzazioni in arredamento non ottengono risultati soddisfacenti quando operano in questo settore. Alcune università tipo il Politecnico di Milano, propongono corsi universitari specifici.

Vedi anche cosa è l'Interior Design